giovedì 14 dicembre 2017



Ok, ci siamo.
In realtà non è così che volevo cominciare questa rubrica. 
Per una volta che avevo fatto le cose per bene, mi ero preparata i post, avevo organizzato tutto, è intervenuto il dio dei pc e sapete come è andata a finire.

Così eccomi qua ad iniziare questa nuova avventura improvvisando.
Brevemente per chi si fosse perso le puntate precedenti, ecco quello che vorrei fare.
Anzi iniziamo a dire quello che non troverete qui.
Questo NON è un manuale di scrittura. Di quelli se volete ne trovate a pacchi ovunque. Io non ho l'esperienza o le competenze per insegnare niente a nessuno.
Questo vuole essere uno spazio dove scambiarsi idee, consigli e opinioni, dove mi piacerebbe sentire i pareri di chi scrivere e ancor più quelli di chi legge.

Scrivere è un lavoro solitario, rendiamolo un po' più sociale affrontando insieme i problemi.

L'idea di creare questo spazio mi è nato insieme all'ispirazione per un nuovo romanzo (evvai partiamo con i paroloni), perché spesso quando scrivo sento il bisogno di confrontarmi e scambiare idee con chi con i libri ha un po' di familiarità. Chi non scrive e/o non legge difficilmente riesce a comprendere veramente il significato di alcune mie difficoltà e di conseguenza non sa come aiutarmi.
Grazie al blog invece ho conosciuto, anche se solo virtualmente, persone che come me amano i libri, che sanno la differenza tra ciò che funziona e ciò che non funziona tra le pagine, per questo ho pensato di chiedere aiuto a voi.

Lo so e ne vado fiera ^_^

E ora che ho finito con le introduzioni due parole sul titolo.
Perché On Writing?
Perché cercando un nome per questo spazio mi è tornato in mente il libro di Stephen King e ho preso in prestito (cof cof... copiato … cof cof) il suo titolo, ma solo quello, tranquilli.
Per cui basta con le ciance e iniziamo a parlare di scrittura.

mercoledì 13 dicembre 2017

WWW: Wednesday 51 - 2017



Buongiorno Lettori,
Iniziamo come le informazioni di servizio. Se mi avete seguito ultimamente sapete della tragedia informatica che mi ha colpito, ma per chi si fosse perso  ecco la notizia. Un paio di giorni fa, non so come, i file contenenti i primi post della nuova rubrica, non che la storia a cui sto lavorando, si sono rotti. Cioè non è che sia siano proprio rotti, ma non si aprono più. Per quanto ci abbia provato (e vi assicuro che ci ho provato tanto) tutto il lavoro che avevo fatto è andato perso. 

Come potete immaginare la cosa ha scombussolato un po' i piani (per non parlare dell'incazzatura epica), ma abbiate fede recupererò.
In questi giorni mi sono messa a lavoro scoprendo che la rabbia e la frustrazione sono ottimi motori per la scrittura.
E ora veniamo a noi e alle domande di rito!

Cosa stai leggendo?



In lettura al momento ho Il Segno della Tempesta, ma sono ancora tipo a pagina 10 per cui non so dirvi niente di preciso. La trama è invitante per cui incrociamo le dita.

Cosa hai appena finito di leggere?



Settimana ricca di letture che per altro ho concentrato in pochissimi giorni. Ho iniziato con un atipico libro natalizio Quest'anno ti ha detto male, molto breve piccolo e simpatico di cui QUI trovate la mini recensione.
Dopo questa prima lettura mi sono buttata nel rosa con tre titoli molto carini: Temptation, La casa dei grandi incontri e Una dolce scoperta. Li ho adorati tutti, il primi si è rivelato un romanzo ben scritto, romantico, ma non mieloso e arricchito da un pizzico di mistero, gli altri hanno una nota decisamente più dolce, ma sempre senza cadere mai nel melenso.
In breve una bella settimana, si insomma incidenti a parte! ^_^

Cosa leggerai?
,
Stavolta qualche idea ce l'ho, ma non vi dico niente. Sarà sicuramente qualcosa inerente al Natale. ;)


lunedì 11 dicembre 2017

Recensione: "Fermate gli sposi" Sophie Kinsella

Io non lo so cosa ho fatto di male e perché il dio dei computer ce l'ha con me.
È da questa mattina che litigo con il pc... cioè con i pc (portatile e fisso) perché è successo un disastro di proporzioni epiche.
I miei file...i miei bellissimi e preziosissimi file non funzionano più!


Ok, provo a spiegarmi con calma. 
Stamattina il file su cui ho salvato la storia su cui sto lavorando non si apre più. Quando provo ad aprirlo il programma si blocca e... niente è andato tutto perduto.

Avendo salvato il file su Google Drive tenevo solo quella copia aggiornata e ora devo iniziare tutto da capo o quasi.
Se penso a tutte le ore di lavoro che si sono volatilizzate, mi viene da piangere. Se penso che per una volta ero soddisfatta di come stavo scrivendo, mi viene da prendere a testata il muro.
Come, come è potuto succedere, mi chiedo. Ieri sera funzionava tutto e come sempre ho salvato prima di chiudere, allora perché stamattina mi hai fatto questo dio dei pc!

Perdonate lo sfogo, ma non so se potete capire cosa significa vedere  il lavoro di settimane andare letteralmente in fumo.
Non sto neanche a dirvi che non mi apre più neanche il file con i primi post della nuova rubrica, perché tanto ormai mi sono rassegnata al fatto che se la sfortuna è cieca, la sfiga ci vede benissimo!

Ma proviamo a tirarci su con una recensione.


Titolo: Fermate gli sposi
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Prezzo:€ 10,00 (ebook € 7,99)
Pagine: 379



Lottie è stufa di avere lunghe relazioni con fidanzati che sul più bello non se la sentono di impegnarsi davvero con lei. Vuole assolutamente sposarsi. Così, dopo l'ennesima delusione, decide su due piedi che è ora di passare all'azione e accetta di convolare a nozze con Ben, un flirt estivo conosciuto per caso su un'isola greca molti anni prima e mai più rivisto. Ben si è appena rifatto vivo e basta una cena per fare riscoccare la scintilla tra i due: perché perdere tempo in inutili preparativi? Ma non tutti la pensano come loro: Fliss, la sorella di Lottie, e Lorcan, il socio in affari di Ben, sono contrarissimi. Bisogna intervenire subito! I due sabotatori partono all'inseguimento dei neosposi, che vanno fermati a tutti i costi. Le conseguenze saranno per tutti disastrosamente comiche.

Cover Reveal: "Point Break" di Marion Seals



Buongiorno a tutti!

Oggi inizio a parlarvi di libri con la segnalazione del secondo volume della serie Living NY, Point Break di Marion Seals.

Titolo: Point Break - Book one: in the city 
Autore: Marion Seals 
Serie: #2 Living NY -  #1 Point Break Duet 
Genere: Contemporary Romance, suspense 
Data uscita ebook: 17 dicembre 2017 
   


Il destino li ha fatti incontrare. Il pericolo li ha costretti a fuggire. L’amore li metterà di fronte ai loro limiti.
Randy Bennett ha sempre saputo ciò che voleva da New York: la possibilità di essere se stesso e di realizzare tutti i suoi sogni. Per Charlotte Davis la city è una porta chiusa su un passato ingombrante, ma anche un nuovo lavoro, fatto di certezze e razionalità. Ryons e Finnigan, ex Forze Speciali e contractor alla BLACK EAGLES, vedono nella metropoli il luogo dove poter continuare a fare ciò che hanno sempre fatto: proteggere le persone, lasciando scorrere il tempo in una rassicurante routine. La Grande Mela, però, ha in serbo per tutti loro una sorpresa.

Ognuno di loro sarà messo alla prova, con il rischio di perdersi. 
 

domenica 10 dicembre 2017

Mini Recensione: "Quest'anno ti ha detto male" di Pulsatill

Buona Domenica Sognatori,

visto che Natale incombe ho pensato in questo mese di lasciarvi qualche recensione a tema che possa darvi lo spunto per qualche regalo libroso, cercando di andare incontro a tutti i gusti.
Inizio con un libricino piccolo piccolo, decisamente senza pretese e buono per passare una mezzoretta che già dal titolo è un programma.

Titolo: Quest'anno ti ha detto male
Autore: Pulsatilla
Editore: Bompani
Prezzo:€ 4,00
Pagine: 120


"In questo libro non caposaldare (un divertissement, puoi chiamarlo, quando vuoi imbastire dotte conversazioni al bar) si bersagliano fascisti, comunisti, responsabili marketing, bambini, zingari, sardi, ninfomani, commercianti, ecologisti d'accatto, psicologi d'accatto, poeti d'accatto e svariate altre categorie, sempre d'accatto. Se ne hai abbastanza di vivere in Italia, qui troverai solidi argomenti a favore dell'espatrio."

giovedì 7 dicembre 2017

Recensione: "Magic" V.E. Schwab

Indovinate un po'? Ebbene sì, anche questo mese sono in ritardo con la recensione della lettura di gruppo!
Però, considerando che solo ieri ero a pagina 70, direi che poteva andare molto peggio, no?

Titolo: Magic
Autore: V.E. Schwab
Editore: Newton Compton Editore
Prezzo:€ 10,00 (ebook € 2,99)
Pagine: 342


Kell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari ed è capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. Kell è cresciuto ad Arnes, nella Londra Rossa, e ufficialmente è un ambasciatore al servizio dell'Impero Maresh, in viaggio alla corte di Giorgio iii nella Londra Bianca, la più noiosa delle versioni di Londra, quella senza alcuna magia. Kell in verità è un fuorilegge: aiuta illegalmente le persone a vedere anche solo piccoli scorci di realtà che non potrebbero mai vedere. Si tratta di un hobby molto rischioso, però, e adesso Kell comincia a rendersene conto. Dopo un'operazione di trasporto illegale andata storta, Kell fugge nella Londra Grigia e si imbatte in Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva da un nemico mortale e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura. Ma la magia è un gioco pericoloso e se si vuole continuare a giocare prima di tutto bisogna imparare a rimanere vivi...

Segnalazione: "Brainteaser" Flavia Giordano

Visto che le feste incombono continuo con le segnalazioni di libri che possono essere splendide idee regalo. 
Oggi tocca agli amanti del thriller che in Brainteaser troveranno un romanzo promettente e stuzzicante. ;)

Titolo: Brainteaser
Autore: Flavia Giordano
Editore: Smasher
Prezzo:€ 13,00 (ebook € 3,90)
Pagine: 352
Uscita: 7 Novembre 2017


Sasha Hill è un detective della polizia londinese, e si è perso.
Si è smarrito tra quello che avrebbe voluto fare e quello che realmente ha realizzato, tra chi credeva di essere e la persona con la quale è finito a fare i conti ogni mattina, davanti allo specchio.

Alexander Davies, invece, si è ritrovato. In un corpo che non riconosce più, in una vita che non aveva previsto, lui che delle intuizioni ha fatto da sempre la sua arma migliore.
Si è scoperto solo, derubato della propria parte emotiva, perché quella risiedeva nel suo unico amico, e adesso lui non c’è più: è stato portato via dal fuoco.

Poi, c’è il sangue.

La scia di sangue che si snoda attraverso Londra e che finirà col fare incontrare le loro strade.

Sasha e Alex dovranno collaborare, conoscersi, perdonarsi, per poter arrivare alla fine del percorso, nel punto dove tutto ha avuto inizio.








Le fiamme, e insieme a loro il calore, devono essere davvero
vicine, perché sento gli occhi che bruciano, e mi scende
una lacrima.
Però, alla fine, non è poi tanto male. Morire insieme. 
L’unico dispiacere è che nessuno verrà a portare i nostri corpi
dove avevamo deciso. Ma forse è meglio così.
Non ha vinto nessuno, come era giusto che fosse.
Resta solo una domanda...
Perché.


Link utili:






Disponibile anche in tutti i maggiori store on line e in libreria.





Biografia autrice

Flavia Giordano è nata a Barga nel 1987. Vive, studia e lavora a Roma, dove si è trasferita quasi dieci anni fa.
Nel 2013 ha pubblicato, per i tipi Smasher, “Le ombre di Luce”, un fantasy per ragazzi.
Nello stesso anno, il catalogo di Enzo Delfino Editore ospita il romanzo breve a tematica thriller/horror
“Baby Blue”.
“Brainteaser” rappresenta il ritorno alla scrittura dopo un lungo periodo di pausa.
Il thriller è stato scelto dalla Scuola Holden come finalista al concorso “ilmioesordio2015”.


Altri link utili: