venerdì 30 giugno 2017

Recensione: "Un amore al volo" di Silvia Menini

Buon pomeriggio,

finalmente una tregua dal caldo asfissiante degli ultimi giorni. Grazie pioggia, che con il calo delle temperature mi hai fatto recuperare la smania di leggere.
Approfitto del ritrovato paradiso climatico per parlarvi di un libro che ho da parte da un bel po'.
Essendo il terzo che leggo di Silvia Menini mi aspettavo di trovarmi davanti ad una storia simpatica, affrontata con stile frizzante.
Curiosi di scoprire se avevo ragione?
 
 
Allacciate le cinture, forti turbolenze in arrivo! Un viaggio. Una fuga da due uomini e da una vita che sente ormai estranea. Sabrina sembra quasi avercela fatta. Ma il volo che la deve portare lontana da New York viene cancellato a causa del maltempo. Da quel momento tutto va storto e lei perde presto il controllo della situazione. Perché allora non lasciarsi andare? Un drink per rilassarsi e Paul, un divertente compagno di viaggio, per dimenticare le pene d'amore. Ma a un primo bicchiere, ne segue un altro, e poi un altro ancora…. Quando si risveglia, in preda a un post sbornia colossale, non ricorda nulla. Dove si trova? Perché indossa solo una t-shirt con la scritta LAS VEGAS e… oddio cosa ci fa quell'uomo nel suo letto? Un romanzo che affronta in maniera scanzonata il conflitto tra ciò che è giusto fare e ciò che si desidera veramente. Perché se si segue il proprio cuore magari l'amore, quello vero, non tarderà ad arrivare

mercoledì 28 giugno 2017

Recensione: "La verità sul caso Harry Quebert" di Joël Dicker

È da un po' che  voglio parlarvi di questo libro.
Ammetto di averlo lasciato ad impolverarsi per un bel po' prima di aprirlo, ma una volta iniziato, non sono più riuscita a fermarmi.
Magnifico. Semplicemente magnifico.
Vi dico solo che, nonostante la mole, l'ho finito in due giorni.
 
Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e affermato scrittore Harry Ouebert, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore. Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trentanni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

WWW: Wednesday # 26 - 2017

 
 
Buon pomeriggio!
Come procede la vostra settimana? La mia va avanti un po' a rilento, purtroppo. Sarà il caldo, sarà che ultimamente non ho proprio voglia di fare niente... chissà!
 
Anche questo mese sta volgendo al termine e devo dire di non essere troppo soddisfatta perché, a dispetto delle previsioni, ho letto veramente pochissimo e con grande fatica. :(
Ma vediamo cosa ho combinato questa settimana.
 

martedì 27 giugno 2017

Recensione: "Follia" di Patrick Mcgrath

CONSIGLI LIBROSI CHALLENGE
Consiglio di Francesca Marchesin
Eccomi di nuovo qua con un titolo pescato dai Consigli Librosi, la lista di libri creata grazie ai vostri consigli ad inizio anno.
Questa volta devo ringraziare Francesca Marchesin per avermi fatto conoscere un autore di cui fino ad ora non ho letto niente, Patrick Mcgrath.
 
 
Una grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di un altro psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio. Alla fine del libro ci si troverà a decidere se la "follia" che percorre il libro è solo nell'amour fou vissuto dai protagonisti o anche nell'occhio clinico che ce lo racconta.

lunedì 26 giugno 2017

Le Ricette del Lunedì: Penne alla trapanese

Buongiorno Readers e buon inizio settimana!
Oggi vorrei proporvi una ricetta sfiziosa, ottima da preparare in anticipo e di cui io vado letteralmente pazza. Sto parlando della pasta alla trapanese, un classico che vi propongo in versione un po' rivisitata che ho rubato alla mia mamma! ;)
 
INGREDIENTI (4 persone)
 
 
 
280 gr penne
150 gr di fagiolini
1 patata media
500 gr pomodori
qualche foglia di basilico
50 gr di mandorle tritate
1 spicchio d'aglio
un cucchiaio di grana padano grattugiato
100 gr di pecorino
olio, sale e pepe q.b.

giovedì 22 giugno 2017

Recensione: "Anthea" di Rebecca Mazzarella

Ben ritrovati!
voi cosa state facendo per contrastare questi primi caldi estivi?
Io mi sono inventata una specie di condizionatore fai-da-te con un ventilatore ed una bottiglia d'acqua gelata. Roba che McGyver spostate!
 
 

Magari poi non sarà bellissimo da vedere, però il suo sporco lavoro lo fa!
 
Oggi vorrei parlarvi di un romanzo che mi è stato inviato qualche settimana fa, Anthea di Rebecca Mazzarella.
Partiamo dalla cover molto bella ed eterea, ma soprattutto coerente alla storia, cosa che ultimamente non è così scontata.
 
 Loto è un'adolescente come molte altre alle prese con problemi tipici della sua età. Nata e cresciuta in una piccola città nello Stato di Washington circondata da boschi, Loto un giorno viene morsa da un serpente. Soccorsa dal nonno Sgurfio, la ragazza viene a conoscenza della sua vera identità. La sua famiglia infatti è composta da esseri magici e lei ben presto scoprirà di essere una ninfa. Condotta dalla zia Flora ad Anthea, il luogo magico in cui le ninfe vivono, Loto verrà a conoscenza dei sui poteri e dei segreti che circondano questo luogo fatato. Una terribile minaccia grava su Anthea e Loto dovrà prepararsi ad affrontare una durissima battaglia per difendere questo posto magico da cui dipendono le sorti del mondo.
 
 
 

mercoledì 21 giugno 2017

Recensione: "L'invito" di Ruth Ware

Ciao a tutti!
Come sta andando questo primo giorno di estate?
Io mi sento un po' fiacca a causa del caldo che mi fa precipitare la pressione sotto zero. :(
 
Oggi vorrei parlarvi di un thriller a cui ho dato la caccia per un bel po'. Fin da quando è uscito L'invito ha attirato la mia attenzione, grazie anche ad una cover di impatto. Purtroppo però il cartaceo non è mai arrivato nelle librerie della mia zona e, visto alcune recensioni non proprio entusiaste, non me la sono sentita di ordinarlo.
Poi settimana scorsa l'ho trovato in versione economica e insomma se il destino ti porta davanti una tentazione del genere, come si fa a resistere?

Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Nora ne ha fatta di strada: è una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro nel suo monolocale dell'East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l'invito all'addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso il peggior errore della sua vita

WWW: Wednesday # 25 -2017

 
 
Buon Mercoledì Readers!
Eccoci qua con un nuovo WWW che come l'ultima volta non è particolarmente ricco. Purtroppo ultimamente sto facendo un sacco di fatica a fare praticamente di tutto. Questa caldo mi sta mandando la pressione sotto i piedi e mi sento sempre come uno zombie.
 
Speriamo sia solo un malessere passeggero.
 
Cosa stai leggendo in questo momento?
 
 
 
 
Al momento non ho iniziato niente, ma dopo 19 giorni di attesa il corriere è riuscito a portarmi Il circo della notte, la lettura del mese del gdl Gli Sniffa Inchiostro di cui, ovviamente sono tremendamente in ritardo!

giovedì 15 giugno 2017

Recensione: "Graceling" di Kristin Cashore

Dopo qualche giorno di assenza eccomi di ritorno con la recensione di un bel fantasy adattissimo ai ragazzi a partire dai 10 anni. Siete pronti a scoprirlo?
 
Ogni tanto, nei Sette Regni, nasce un bambino con un Dono speciale: Katje è capace di uccidere chiunque a mani nude e suo zio, re Rand di Middluns, la sfrutta per eliminare i suoi nemici. Raggiunta la maggiore età, la ragazza si mette alla testa di una società segreta con lo scopo di contrastare i piani dello zio e di proteggere i più deboli. Quando Katje incontra un misterioso e affascinante straniero, Po, anch’egli dotato di uno straordinario Dono, fra i due si instaura un forte legame che si trasforma a poco a poco in amore. I due scopriranno verità inimmaginabili e dovranno sciogliere un intrigo che mette a rischio la sicurezza di tutti i Sette Regni.

mercoledì 14 giugno 2017

Www: Wednesday 24 - 2017


Buongiorno a tutti e perdonatemi per la lunga assenza.
Nei prossimi giorni prometto di essere più presente, iniziando da oggi con questa rubrica.
Vi scrivo comodamente sdraiata a bordo piscina concedendomi una giornata di totale relax!


Perdonate l'impostazione inusuale, ma non sono troppo pratica con lo smartphone.😛


COSA STAI LEGGENDO?

Sto iniziando in questo istante Follia di McGrath, per cui non so dirvi niente ancora. Le premesse però sembrano ottime!

COSA HAI APPENA FINITO DI LEGGERE?

Settimana magra. Ho letto un solo libro, L'invito, un thriller che parte in sordina, ma recupera sul finale.

 COSA HAI INTENZIONE DI LEGGERE?

Questa è una bella domanda. Non so, credo che mi butteró su un bel fantasy, ma lo sapete con me mai dire mai!!

mercoledì 7 giugno 2017

Recensione: "Obsession" di Jennifer Armentrout

Questa volta mi linciate. Sono sicura, perché sto per criticare una delle autrici più amate di sempre.
Che la forza sia con me!
 
 
Serena Cross aveva accolto con scetticismo il racconto della sua migliore amica, convinta che il figlio di un potente senatore fosse coinvolto in un incredibile complotto. Ma, dopo avere assistito con i propri occhi all'omicidio dell'amica, Serena non può più dubitare: è lei stessa in pericolo. Così accetta suo malgrado la guardia del corpo che il Dipartimento della Difesa le assegna perché vegli sulla sua sicurezza: Hunter. Arrogante, prepotente, eppure terribilmente affascinante... Ma se lui conosce a memoria il dossier di Serena, lei ignora tutto del suo protettore. Soprattutto il fatto che il più grande pericolo per lei potrebbe essere proprio Hunter.

WWW: Wednesday 23 -2017

 
 
Buon Mercoledì cari lettori,
Come state passando questa prima settimana di giugno?
Io mi sto godendo alcuni giorni di ferie e anche se non sono andata in giro mi sono concessa un po' di relax! Inoltre ho recuperato un po' di letture arretrate e non vedo l'ora di parlarvene.
 
Cosa stai leggendo?
 
 
 
Ho iniziato un paio di giorni fa L'invito, un thriller che ho adocchiato fin da quando è uscito, ma che non sono mai riuscita a trovare nelle librerie vicino casa. Qualche settimana fa mi è capitata sott'occhio l'edizione economica e così non ci ho pensato due volte.
Per adesso sono ancora all'inizio però sono molto fiduciosa.
 

lunedì 5 giugno 2017

Le ricette del lunedì: Cheesecake alle albicocche

Ebbene sì sono tornata!
Non ci speravate più vero? Purtroppo gli impegni sono tanti e non riesco a dedicarmi al blog come vorrei, ma piano piano conto di sgarbugliarmi un po' e riprendere tutte le rubriche, incluse quelle sulle fiabe e su Dracula. Per cui abbiate fede e anche tanta pazienza!

Oggi vorrei lasciarvi una ricetta sperimentata nel week end. In questi giorni sono sommersa dalle albicocche del mio alberello e dopo aver fatto kg e kg di marmellata e averne mangiate un peso indefinito ho optato per un uso alternativo; ovvero un bel dolce.
 
Devo confessare di non aver mai usato le albicocche per fare dolci, almeno non quelle fresche del mio alberello per cui ho trovato l'idea stuzzicante e, visto che ero in vena di provare cose nuove, mi sono avventurata su una cheese cake cotta.
Il risultato è stato inaspettatamente piacevole, soprattutto considerando che l'ho fatta in pochissimo tempo e con pochissimo sforzo.

Come al solito le mie foto sono fatte post abbuffata domenicale, per cui non brillano per bellezza ma almeno testimoniano fedelmente il successo dell'esperimento.

E ora forza vediamo subito cosa serve.

INGREDIENTI:

Base
 250 gr Farina integrale (va bene anche quella normale)
80 gr di olio
1 tuorlo
100 gr zucchero di canna

Crema
500 gr ricotta
150 gr yogurt bianco bio
1 confezione preparato per budino alla vaniglia
2 tuorli
3 albumi montanti a neve fermissima
80 gr zucchero

Albicocche per decorare

Recensione: Trilogia del Tearling di Erika Johansen

Buon lunedì cari lettori,
mettetevi comodi perché questa sarà una recensione moooolto luuuuunga.
Come spesso mi capita ho letto la saga della Johansen tutta insieme, iniziandola con grande entusiasmo. Cover e trama promettevano una storia insolita e dotata di grande fascino e poi vogliamo parlare dell'edizione particolarissima?
Tuttavia la trilogia del Tearling si è rivelata molto diversa da quello che mi aspettavo e, se vi va di seguirmi, mi andrebbe di parlarne un po' con voi.


venerdì 2 giugno 2017

Segnalazione: "American History" di JD Hurt

Buon pomeriggio,
 tempo di segnalazioni. Oggi vorrei parlarvi di American History il primo capitolo di una duologia dark, scritta da JD Hurt in uscita il 30 giugno 2017, ma, se siete interessati, è già possibile pretornalo. Scopriamolo insieme!

Sono stato un violento, un picchiatore, un adolescente perso. Poi lei è entrata nella mia vita come un bel sogno, come un incanto e mi ha cambiato. Marcia per me è stato questo: rinascita in un'esistenza sbagliata.

Io sono Ryan Carroll e questa è la mia storia americana.

Sono un violento, un delinquente, un uomo perduto. Lei è entrata nella mia vita come un incubo, pronta a riportare a galla demoni antichi seppelliti sotto strati di fango. Marcia è questo per me: morte, distruzione, qualcosa che devo estirpare se voglio stare al sicuro.

Io sono Stephan Carroll e questa è la mia storia americana.

Sono una bugiarda, una vigliacca; un passato che non ho mai accettato mi ha cambiata per sempre. I fratelli Carroll mi hanno cambiata per sempre. Seppure uno di loro è affetto, tenerezza, l'altro è solo morte, disperazione, buio.

Io sono Marcia Horowitz e questa è la mia storia americana.

Ryan, Stephan, Marcia: quando l'amore diventa oscurità.

giovedì 1 giugno 2017

Recensione: Un incantevole tentazione + Un messaggio per te di Natasha Boyd

Ve lo dico subito, così vi rovino la sorpresa. Questa recensione sarà un po' anomala, ma tanto con me ci sarete abituati ormai, no?


È orario di chiusura nel ristorante in cui lavora Keri Ann, ma un giovane dai modi spicci, con la felpa calata sugli occhi, tarda ad andarsene. Convinta che si tratti dell'ennesimo sbandato, Keri non potrebbe essere più sorpresa quando scopre che sotto quel cappuccio si cela il bellissimo attore Jack Eversea, con i suoi riccioli scuri e il fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nello sperduto paesino costiero di Butler Cove? Tradito dalla fidanzata nel modo più subdolo, Jack ha bisogno di isolarsi dal mondo: è finito troppe volte in copertina per i motivi sbagliati. E quella ragazza acqua e sapone, così distante dalle attrici che Jack di solito frequenta, sembra proprio la persona giusta per aiutarlo. Abituata a cavarsela da sola e a non pensare all'amore, Keri si lascia convincere suo malgrado a stringere un patto dagli esiti imprevedibili: soprattutto quando l'attrazione tra lei e Jack diventa irresistibile. Il passato però torna sempre a bussare alla porta, spezzando bruscamente quel sogno d'amore. Ma due persone che sono destinate a stare insieme possono davvero separarsi? Qual è la cosa giusta da fare quando si è davvero innamorati.