venerdì 28 aprile 2017

Segnalazione: "Radici in aria" e "Fiore d'acqua"

Buongiorno Lettori,

Queste settimana vi ho segnalato tanti romanzi interessanti. Oggi invece vorrei farvi conoscere qualcosa di diverso presentandovi due raccolte di poesie edite da Lupieditore.

 Titolo RADICI IN ARIA
Autore ALESSANDRO MONTICELLI
Casa Editrice LUPIEDITORE
Prezzo 10 €


Liriche che si assaporano lentamente e che incantano e catturano come dipinti.
Non è un caso che Alessandro Monticelli, autore della suggestiva raccolta poetica “Radici in aria”, edita da Lupi Editore, oltre che poeta sia anche pittore. Il suo verso libero, pennellato da vivaci enjambement, tende a restituirci una rappresentazione fotografica della nostra società osservata con uno sguardo disincantato, disilluso ma non privo di speranza. I toni caldi e sensuali che sgorgano dai suoi versi si fondono a intense malinconie esistenziali, mentre le parole, talvolta aspre e graffianti, tratteggiano e scandiscono situazioni del quotidiano in un intreccio accattivante di sogno e realtà, in una commistione appagante dei sensi. Il tatto, l’olfatto, la vista, tutto ci riporta a una realtà straordinariamente oggettiva, ad una società rappresentata nel suo aspetto più degradante dove non mancano accenti nostalgici e vacui rimpianti

 Breve biografia dell’autore
 
Alessandro Monticelli:
E’ un poeta nato a Sulmona nel 1973 . Diverse le sue raccolte poetiche già edite:
“Medicine Scadute” – Mauro Baroni Editore (Viareggio) – 2004
“Made in Italy” – Edizioni Progetto Cultura (Roma) – 2004
“Favole da un Manicomio” – Il Foglio Editore (Piombino) – 2006 2° edizione 2007
“Concerto di un re minore” – La scuola di Pitagora editrice – 2011
“La pelle fragile” Fontana Editore – 2014.
Dal 1999 inizia la sua poliedrica attività artistica, fondando il duo Monticelli&Pagone ed esponendo opere nelle maggiori città europee.
 

giovedì 27 aprile 2017

Segnalazione: "Fregiate virtù ed inconfessati vizi" di Monica M.

Buondì a tutti!
Che tempo fa dalle vostre parti?
Qui il cielo è grigio grigio e tira un vento freddo, insomma il tempo perfetto per leggere un bel libro spaparanzati sul divano con una tazza di tè fumante.
 
Oggi vorrei presentarvi il nuovo libro di Monica M., autrice che ho conosciuto grazie al suo libro Come un'isola (Se volete QUI trovate la recensione) e leggendo la trama direi che anche il suo nuovo lavoro sembra molto interessante.
 
 
Londra, 1813
Bello e tenebroso, raffinato dandy inglese, Lord Byron domina la scena nel prestigioso salone di Lady Heathcote ed il cuore di Lady Carolina Lamb, una volta sua amante. La donna, sorpresa dal marito invischiata in una sordida storia d’amore con il libertino, viene allontanata da Londra ma il fuoco della passione per l’amato non si affievolisce anzi divampa più che mai. Tornata in città si rende conto però che così non è per lui; egli l’ha già dimenticata. Furiosa per l’indifferenza mostrata da Byron, durante il ballo che li vede nuovamente vicini, Lady Lamb compie un gesto estremo: infrange un calice di cristallo e tenta di tagliarsi le vene, ottenendo da lui unicamente un insulto.
 
 
 
 
 

mercoledì 26 aprile 2017

Recensione: "Un uso qualunque di te" di Sara Rattaro

CONSIGLI LIBROSI CHALLENGE
Consiglio di Daniela Brivio
Un libro di Sara Rattaro

Eccomi di nuovo qua, stavolta per condividere con voi la recensione di un libro triste, triste, triste.


Una famiglia borghese apparentemente serena è quella formata da Viola, Carlo e dalla diciassettenne Luce: grandi occhi spalancati verso il futuro. Distratta madre e moglie, Viola coltiva mille dubbi sul suo presente e troppi rimpianti camuffati da consuetudini. Carlo, invece, è un marito presente e innamorato e la solidità del legame famigliare sembra dipendere soprattutto da lui. È quasi l'alba di una notte di fine primavera quando Viola riceve un messaggio da suo marito che le dice di correre in ospedale. Stava dormendo fuori casa e si deve rivestire in fretta, non c'è tempo per fare congetture, il cellulare ora è scarico e nel messaggio non si dice a quale ospedale debba andare né cosa sia successo. Una corsa disperata contro il tempo, i sensi di colpa e le inquietudini che da anni le vivono dentro. Fino al drammatico faccia a faccia con il chirurgo le cui parole porteranno a galla un segreto seppellito per anni e daranno una sterzata definitiva al corso della sua esistenza.

WWW: Wednesday # 17 -2017

 
 
 
Buon pomeriggio lettori!
Settimana ricca di letture, anche se per la maggior parte sono state molto leggere, mi sento davvero soddisfatta. Pronti a scoprirle insieme?
 
Cosa stai leggendo?
 
 
 
Ho da poco (ma proprio poco) iniziato Traveller, il secondo e ultimo capitolo della serie della Bracken. Per ora non posso dire molto su questo libro, ma la duologia mi sta piacendo molto. Spero non si rovini sul finale!
 
Cosa hai appena finito di leggere?
 
 
 
 
Ho finito la serie di erotici iniziata la scorsa settimana leggendo Troppo bello per dire no e È l'uomo per me. Due letture leggere perfette se si vuole passare una serata senza impegnare troppo la mente, rispecchiando perfettamente le mi aspettative.
Poi mi sono dedicata ad un libro davvero particolare Perdonami se Rido, un bel Made in Italy che sa regalare belle emozioni. QUI trovate la recensione.
Tra le letture che ho preferito ci sono due libri molto diversi; il primo è un divertentissimo racconto per ragazzi con un protagonista che ho adorato Winston un gatto in missione segreta (Qui la recensione), mentre il secondo è un libro della Rattaro Un uso qualunque di te, una lettura stupenda anche se triste, triste, triste.
Infine ho finito Passenger, anche se ho posticipato un po' la lettura rispetto ai progetti dell'ultimo WWW e devo dire che mentre la storia mi è piaciuta, lo stile mi ha convinta un po' meno. Spero di riuscire a postare la recensione tra qualche giorno.
 
Cosa leggerai?
 
 
 
Stavolta ho le idee chiare. Visto che mi è appena arrivato, finito con la Bracken mi tufferò sull'ultimo Hyperversum. Solo il pensiero mi fa andare il cuore a mille!!!!
 
Ecco qua, questa la mia settimana librosa. Come è andata la vostra?

martedì 25 aprile 2017

Recensione: "Winston. Un gatto in missione segreta" di Frauke Scheunemann

CONSIGLI LIBROSI CHALLENGE
Consiglio di Ariel - Un romanzo con un gatto

Buon giorno e Buona festa della Liberazione!!
Oggi vorrei iniziare la giornata con la recensione di un libro super simpatico, perfetto per i lettori giovanissimi, lo consiglio infatti dagli 8 anni in su. Quindi se state cercando un libro da portare in spiaggia per far contenti figli e nipoti o da leggere prima di andare a dormire, non fatevi scappare questa piccola perla. ;)
 
Winston (Churchill) è al cento per cento un gatto da appartamento, coccolato dal suo padrone (il professor Werner) e da Olga, la donna di servizio. Quando però Olga decide di sposarsi e di lasciare il lavoro, la vita perfetta di Winston viene stravolta: dovrà abituarsi alla sorella di Olga, Anna e, ancor peggio, alla figlia dodicenne Kira. Che finiscono per trasferirsi addirittura a vivere a casa del professore! Per il gatto è inammissibile: Winston ama le proprie abitudini e, soprattutto, detesta i bambini.
Kira si rivela però una ragazzina dolce e amichevole, e tra loro nasce una bellissima amicizia. Finché un giorno, durante un temporale, i due si rifugiano nel capanno di un cantiere che viene colpito da un fulmine. Una volta passato lo shock, si rendono conto di essere ancora interi, ma di essere finiti uno nel corpo dell’altro! Per fortuna riescono a comunicare con il pensiero e a darsi vicendevolmente istruzioni per poter vivere l’uno nei panni dell’altra: Winston dovrà andare a scuola, nel corpo di Kira, e interagire con le sue amiche, mentre la ragazzina dovrà vedersela con gli altri gatti del cortile, non particolarmente socievoli con Winston. Come se non bastasse, l’ex fidanzato della mamma di Kira si è cacciato in giri loschi e sta cercando di ricattarla… Riusciranno i due amici a smascherarlo? Ma, soprattutto, riusciranno a scambiarsi e a tornare a essere di nuovo loro stessi?

lunedì 24 aprile 2017

Segnalazione: "Un bacio a cinque stelle" di Flora A. Gallert & Claudia Crocioni

Carissime amiche ed amici del blog oggi vorrei segnalarvi un romanzo YA scritto a quattro mani; Un bacio a cinque stelle. Un libro che promette un sacco di belle emozioni, siete pronti a scoprirlo?


 
Giulia e Luca sono amici da una vita e frequentano lo stesso collegio svizzero per giovani facoltosi. Durante un viaggio a New York, un attentato terroristico li costringe a convivere a stretto contatto nel lussuoso hotel dove soggiornano.
L'irrazionalità, la spavalderia e i tormenti interiori di lui, si scontreranno con la bellezza, l'ingenuità e i valori di lei. Un continuo contrasto di momenti agro-dolci che cambierà per sempre le note regole dell'amicizia tra uomo e donna.

Tra baci rubati, promesse infrante e gelosie, riuscirà il tenebroso Luca a rinunciare a tutto per lei?


Titolo: Un bacio a 5 stelle
Autori: Flora A. Gallert & Claudia Crocioni
Serie: BitterSweet, New York
Genere: Romance Young Adult – autoconclusivo 
Prezzo e-book: €1,49/Gratis con Kindle Unlimited – Solo su Amazon 
Prezzo cartaceo: €9,99 (disponibile in tutti i principali store e prenotabile in libreria)
Link d’acquisto: http://amzn.to/2oV6ROO

sabato 22 aprile 2017

Recensione: "Perdonami se rido" di Chiara Cerri

Posso dire una cosa?
Brrrrrrrrr! Ma che è 'sto freddo?!
Altro che prova costume, qui ci vuole la tuta da sci.
 
Con l'immancabile tazza di tè bollente al mio fianco, oggi vorrei parlarvi di un libro che mi è stato inviato un mesetto fa ( approfitto per ringraziare l'autrice, Chiara Cerri, per l'omaggio). Perdonami se rido è una storia molto bella che mi ha colpito per il suo essere speciale nel raccontare la quotidianità.

Cosa succede a Viareggio a settembre, quando l'estate è ormai finita e il Carnevale è ancora lontano, quando gli ombrelloni lasciano spazio all'odore del salmastro e alla malinconia? Ce lo raccontano Elena, barista part-time e aspirante ballerina, sua madre Eleonora, in bilico tra i rimpianti del passato e le utopie di un futuro idealizzato, Ivano, belloccio vincitore di un concorso televisivo che rinnega le sue origini, Rino, manovale vedovo in tempo di crisi, e suo figlio Jacopo, alla faticosa ricerca di uno spazio per sé tra la pineta e il mare. Personaggi diversi, storie diverse ma che finiscono inevitabilmente a incrociarsi tra loro, come può succedere solo in provincia. Ambientato in una Versilia "che è come Orange County, ma senza l'Orange", il romanzo di Chiara Cerri è semplice ma anche ambizioso, riflessivo ma anche svagato, malinconico ma anche genuinamente divertente; la chiave di lettura di "Perdonami se rido" è nello stesso titolo: quell'arte tutta italiana di stemperare i momenti più difficili con una risata.

venerdì 21 aprile 2017

Segnalazione: "Tornado d'Accaio" di Olivia Rigal

Buongiorno lettori,
Iniziamo la giornata con la segnalazione di una serie americana da poco tradotta
in Italia da Babelcube da Marianna N.


Freddo come la pietra Vol. 1 http://oliviarigal.com/book/sci/
Genere romanzo: Romance
Casa Editrice: Babelcube
Pagine: 86 pagine
 Formato: ebook (dipende dalla piattaforma)
Trama
Il suo corpo muscoloso è premuto contro la mia schiena e non riesco a distogliere lo sguardo dal nostro riflesso nello specchio.
Una delle sue mani lascia il mio seno e scompare, invisibile ma presente.

Brian Hatcher ha un bel coraggio, pensavo di non rivedere mai più la sua faccia.
Ha lasciato la polizia per unirsi ai Tornado D’Acciaio, la stessa gang su cui stava indagando mio fratello.
Lo odio.
Dovrei odiarlo.
Voglio odiarlo.
Ha voltato le spalle a tutto ciò per cui si batteva.
Eppure lo voglio, anche se è diventato un motociclista freddo come la pietra.


Freddo bruciante Vol. 2 http://oliviarigal.com/book/cbi/
Genere romanzo: Romance
Casa Editrice: Babelcube
Pagine: 100 pagine
Formato: ebook (dipende dalla piattaforma)

TRAMA
Guardo con piacere mentre i suoi fianchi si sollevano dal materasso. Voglio sprofondare dentro di lei e spegnere il fuoco, ma non lo faccio. Non importa quanto lo voglia, non fin quando non si arrenderà.

Mi chiamo Brian Hatcher e voglio tutto.
Voglio il controllo del club motociclistico che gestisce mio padre, l’assassino del mio amico David, e più di tutto Lisa, la sorella di David.
Voglio Lisa con me sulla moto, nel mio letto, e sotto l’incantesimo del mio freddo bruciante.
Non m’interessa l’incertezza di Lisa sul ruolo giocato dai Tornado D’Acciaio nella morte di David o il suo vecchio sogno di diventare procuratore distrettuale.
Non lascerò che i suoi desideri mi ostacolino.





BIOGRAFIA DELL’AUTORE
Nata a Manhattan, Olivia Rigal ha trascorso la sua giovinezza viaggiando avanti e indietro tra gli Stati Uniti e la Francia. Ha vissuto e studiato in entrambi i paesi. Durante gli studi si è tenuta occupata con diversi lavori. Ha lavorato al mercato delle pulci di Clignancourt oltre che in uno studio di registrazione parigino. A Manhattan, ha lavorato come toilettatrice per cani e come segretaria in una famosa casa d’aste inglese. Olivia si è stabilita in Francia per allevare i suoi figli. Ha viaggiato in tutto il sud-est asiatico e ha una speciale predilezione per il Laos e la Tailandia. Quando la sua professione non la tiene occupata a Parigi, corre a scrivere romanzi nella sua casa in Florida vicino al MacArthur Beach State Park.
Nel dicembre del 2012 ha iniziato a pubblicare romanzi brevi in inglese come scrittrice indipendente ed ora è considerata Autrice bestseller dell’USA Today.
All’inizio del 2014, ha iniziato a tradurli in francese, nel 2015 in tedesco e nel 2016 in spagnolo e italiano.
La maggior parte delle storie che racconta sono a sé stanti.
Tuttavia i suoi personaggi sono spesso ricorrenti tanto che potete incontrarli ancora e ancora negli altri libri.
Ama chattare con i lettori, quindi venite a passare un po’ di tempo con lei su Facebook.
http://oliviarigal.com/
https://www.facebook.com/AuthorOliviaRigal/

giovedì 20 aprile 2017

Recensione: "Briciole" di Alessandra Arachi

Ben ritrovati Readers.
Oggi vorrei lasciarvi una recensione su un libro particolare, un libro che non mi sento di consigliare a tutti visto che tratta in modo abbastanza diretto un disturbo importante come l'anoressia.
 
È difficile credere all’anoressia mentale. Chi la osserva da fuori non riesce a concepire che il cibo possa diventare un nemico così, all’improvviso, apparentemente senza motivi. Chi la vive non capisce più come sia possibile per le persone riuscire a mangiare senza pensieri, senza ansia, senza angoscia. Briciole: un’anoressica non concede più di tanto cibo al suo corpo. Briciole: un’anoressica non concede più di tanto spazio al mondo esterno. Ma succede che anche una briciola di emozione può ribaltare la vita.

mercoledì 19 aprile 2017

Recensione: "Alice from Wonderland" di Alessia Coppola

Buon pomeriggio a tutti. Siete pronti per una nuova recensione? L'ultima volta ho fatto un po' la vagabonda con il gruppo di lettura, lo ammetto. Quindi se stavolta la recensione la posto solo un po' in ritardo non è tanto grave, giusto?

Cosa accadrebbe se Alice varcasse la dimensione di Wonderland? Quanto labile diverrebbe il confine tra lucidità e follia? Una strega, un sortilegio e un libro sono il principio di tutto. Alice non è più la bambina sprovveduta che vagheggiava tra labirinti di carte. È una giovane innamorata, alla ricerca della propria identità. Per trovarla viaggerà nel tempo e oltre il tangibile. Scrittori, scienziati, circensi e matti sono i suoi compagni in uno straordinario viaggio verso una meta impossibile. Sottomondo non è mai stato così sopra. Che la magia abbia inizio, la tana del coniglio vi aspetta.

BookTag: 25 domende sui libri

Eccomi qua! Finalmente dopo tanto tantissimo tempo torno con un nuovo tag libroso.  Ringrazio tantissimo Ariel e il suo blog per la nomina e invito tutti ad andare a sbirciare le sue risposte.
Mamma mia è davvero passato troppo dall'ultimo ora devo per forza recuperare! ;)


 
1- Nomina almeno 5 blog a cui fare le domande.
2- Cita sempre chi a creato il Book Tag: Racconti dal passato.
3- Nomina e ringrazia il logo che ti ha nominato: Valentina Bellucci
4- Usa come immagine quella in cima a questo post.

Ma bando alle ciance e partiamo con le domande!

WWW: Wednesday # 16 - 2017

 
 
Buon Mercoledì Lettori!
Oggi un post al volo tra mille impegni! ;)
 
Cosa stai leggendo?
 
 
Ho appena comprato Passenger e ho tutta l'intenzione di dedicarmici al più presto!
 
Cosa hai appena finito di leggere?
 
 
 
Ho finito The Lick Series iniziata la settimana scorsa con Nessun Pentimento e Doppio Gioco,  e deve dire che mi è piaciuta molto. Sicuramente tra le quattro storie la trama che mi ha piaciuta di più è Nessun Pentimento. :)
In biblioteca ho preso Tredici giorni con John C. della Moyes e anche questo mi è piaciuto. Anche se non amo le raccolte di racconti, questi li ho trovati ben scritti e coinvolgenti. Il libro affronta 8 storie che ritraggono otto donne diverse: mogli, madri, amanti... in un libro decisamente in rosa.
In più, sempre in biblioteca, ho trovato Ragione & Sentimento della Bertola e l'ho preso al volo. Morivo dalla voglia di leggerlo e devo dire che non mi ha delusa. Il libro ripropone la trama della Austen ai giorni d'oggi, senza prendersi troppo sul serio. Per chi ha amato l'originale è un libro da leggere!
Ed infine un libro che ho iniziato e finito in una giornata, Scommessa Indecente di Jessica Clare. Lettura leggera che non mi ha lasciato molto, ma che comunque è riuscito a svagarmi senza impegnarmi troppo.
 
Cosa leggerai?
 
 
È molto probabile che finito il primo capitolo della Bracken continuerò con Travellers, ma con me mai dire mai! ^_^

martedì 18 aprile 2017

Recensione: "L'universo nei tuoi occhi" di Jennifer Niven

Buon pomeriggio cari Readers! Pronti a cominciare la settimana con una bella recensione?

Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d'ordine di Jack Masselin, sedici anni e un segreto ben custodito. Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell'impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell'universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per farsi accettare dai suoi compagni. Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, un gioco che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due tipi più diversi di loro. Eppure... più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.

venerdì 14 aprile 2017

Offerte in libreria

Buongiorno!
Vi state preparando per la Pasqua?
Oggi vorrei segnalarvi un paio di promo che ho trovato in libreria a cui non ho proprio saputo resistere.
 
Iniziamo dalla Mondadori e dalla sua promo Wow 1+1 che ci permette di prendere due bestseller a soli 15€. I titoli sono molti e c'è solo l'imbarazzo della scelta.
 

1+1 = WOW 2 libri solo 15€
Dal 07-04-2017 al 31-12-2017
 
Dalla Newton Compton invece ecco qua un'altra imperdibile occasione; l'offerta dei Superinsuperabili 1+1.
In più solo per oggi alcuni ebook sono in superofferta a € 0,99, come si fa a non approffitarne? o_O
 
 
 
E tanto per non farci mancare niente c'è anche un'offerta della Leggereditore con i primi due volume di una seria a € 10,90.



Non sto neanche a dirvi che io ho già approfittato di tutte e tre. Ebbene sì, mi sono rovinata, voi come siete messi? o_O

giovedì 13 aprile 2017

Segnalazione: "Ritratto di Dama" di Giorgia Penzo

Buongiorno lettori!
Oggi vorrei segnalarvi l'uscita del romanzo Ritratto di Dama di Giorgia Penzo, una lettura perfetta per gli animi romantici.
Vi va di scoprirlo insieme?
 
 
 
Titolo: Ritratto di dama
Autore: Giorgia Penzo
Editore: CartaCanta
Data di uscita: marzo 2017
Prezzo di copertina: € 13.00 (presto disponibile anche in ebook)
Pagine: 152
TBR Goodreads: http://tinyurl.com/jf2omlg
Link Amazon: http://tinyurl.com/gnaquew
Link IBS: http://tinyurl.com/z6xhrml

mercoledì 12 aprile 2017

WWW: Wednesday # 5 -2017

 
 
Buon Mercoledì amanti dei libri!
Eccoci qua con il nuovo WWW. Questa settimana mi sono dedicata a tantissime letture, anche se tutte mooooooolto leggere. Pronti a scoprirle?
 
Cosa stai leggendo?
 
 
 
Ieri ho iniziato Tredici Giorno con John C. e altri racconti della Moyes, un libro che si sta rivelando una bella sorpresa. Le storie raccontate (mi sembra siano otto in tutto, ma non ci scommetterei la vita) sono molto brevi, eppure riesco a catturare, stupire e/o divertire.
Ammetto che mi sta piacendo molto.
 
Cosa hai appena finito di leggere?
 
 
 
Come vi ho accennato sopra questa settimana ho letto molto, ma niente di troppo impegnativo escluso un paio di titoli.
De Il piccolo Regno vi ho già parlato QUI. Questo racconto mi è stato consigliato caldamente e sono felice di averlo letto. Un libro dai molti significati che sa affascinare i piccoli grazie alle avventure dei giovani protagonisti, ma che non può lasciare indifferenti neanche i più grandicelli.
Finalmente sono riuscita a rimettermi in pari con le tappe di Alice from Wonderland, libro scelto con il gruppo di lettura Gli Sniffainchiostro. Dopo aver fatto un po' la vagabonda mi sono fatta coinvolgere dalla storia di Alice, del Cappellaio e di quello che è da sempre il mio personaggio preferito, lo Stregatto. ^_^
Visto che ne ho sentito parlare tanto, alla fine mi sono decisa anche di buttarmi sull'ultimo libro della Niven, di cui non avevo mai letto niente e devo dire che L'universo nei tuoi occhi è stato un'altra piacevole scoperta. Nonostante sia uno YA il libro affronta temi importanti, senza drammatizzare ma neanche banalizzando. Non vedo l'ora di parlarvene meglio.
Briciole è stata sicuramente la lettura più forte della settimana. Questo libro affronta infatti un disturbo molto serio, ovvero l'anoressia raccontandolo in prima persona. So che esiste anche un seguito dal titolo Non più briciole che non vedo l'ora di leggere.
Infine una piccola carrellata di romanzi rosa, tutti libri presi grazie alle ultime promozioni scovate in libreria. Ho iniziato con Il giardino dei nuovi inizi, di cui potete trovare QUI la recensione e poi mi sono dedicata a i primi due capitoli della The Lick Serie (Tutto in una sola notte e È stato solo un gioco) che mi ha intrigato soprattutto per il fatto che i protagonisti maschili sono delle rockstar. :)
 
 
Cosa leggerai?
 
 
Per una volta ho le idee chiare. La mia prossima lettura sarà Ragione & Sentimento, remake dell'omonimo lavoro della Austen. L'originale mi è piaciuto tanto, non vedo l'ora di scoprire se questo saprà ammaliarmi in egual misura.
 
Ecco qua. Questo è tutto gente (adoro citare Bags Bunny). Sono curiosa di scoprire quali sono state invece le vostre letture!!!!!
 

lunedì 10 aprile 2017

Recensione: "Il giardino dei nuovi indizi" di Nora Roberts

Adesso vi dico una cosa scema, ma scema sul serio. Sapete quando ho letto il nel titolo il nome Boonsboro Hotel cosa mi è venuto in mente? Bunbury, l'amico immaginario che usa Algernon ne L'importanza di chiamarsi il Ernesto. Perché vi chiederete. Non ne ho la più pallida idea, i percorsi delle menti sono oscuri e tortuosi.

Lo storico albergo di Boonsboro, nel Maryland, ha visto succedersi guerre e momenti di pace, periodi prosperi e tempi difficili, ha cambiato gestione in diverse occasioni e si è persino vociferato che fosse infestato dai fantasmi. E ora nuovi cambiamenti sono in vista. Non solo i fratelli Montgomery e la loro eccentrica madre sono decisi a ristrutturarlo, ma il nuovo progetto coinvolgerà le vite di molti. Un'ondata di sorprese travolgerà l'intera cittadina, e quando un tocco di rosa si affaccia all'orizzonte, portando una ventata di novità, nessuno dei tre fratelli verrà risparmiato. Ma c'è un altro progetto in cui Beckett Montgomery si è gettato a capofitto: fare innamorare la donna che sta aspettando di baciare da quando aveva quindici anni...

sabato 8 aprile 2017

Rosa e Romance: parliamone

Ultimamente mi capita abbastanza spesso di imbattermi in discussioni su quanto sia reale la distinzione tra romanzo rosa e romance.
Da una parte ci sono quelli che vedono la cosa come una mera etichettatura, dall'altra quelli che la ritengono una separazione legittima. Ma come stanno veramente le cose?

Personalmente preferisco vedere questi due generi, per quanto affini, come distinti. Anche se le differenze sono minime, sono comunque presenti e, come per gialli e thriller, sono sufficienti a delineare due distinte tipologie di romanzo.
 
Prima di passare alle differenze però vediamo di sottolineare quelli che sono i punti comune. Primo fra tutti entrambi sono centrati sul nascita e sviluppo di una relazione. L'amore, sempre l'amore... :)
Ma, molto più importante, entrambi rispondono a uno schema narrativo semplice che si articola in tre punti principali:
  • incontro e nascita di un amore,
  • insorgere di ostacoli alla relazione
  • risoluzione dei suddetti.
Quello che cambia è il modo in cui questa struttura viene sviluppata, almeno per come la vedo io. ;P

Recensione: "Il piccolo Regno. Una storia d'estate" di Wu Ming 4

Una delle cose che mi ha più colpito di questo libro riguarda il tuo autore. Wu Ming 4 e' membro di un collettivo di scrittori che ha dato alla luce perlopiù romanzi storici e devo dire che a me questa cosa ha incuriosito molto. Inoltre quando me l'hanno suggerito, hanno detto che nonostante fosse nel reparto di delle letture per bambini, la storia sia ugualmente adatta ad un pubblico adulto. Tanto è bastato per affascinarmi.

Un'altra estate in campagna, un altro tempo lungo e libero per i tre fratelli Julius, Ariadne, Fedro, e per il cugino, voce narrante di una storia che parla dell'Età d'Oro e della sua fine. È il tempo delle conversazioni con gli animali, delle zuffe coi ragazzi del villaggio, della casa-albero coi suoi tesori, dell'amicizia con l'eroe di guerra Ned, raro esemplare di adulto che sa parlare ai ragazzi. Poi un giorno un'antica tomba viene violata e un fantasma torna ad affliggere i sogni e la veglia del quartetto. Lo spettro ha una vendetta da compiere e lo fa rubando ai ragazzi la loro infanzia, com'è inevitabile. Due gemelli troppo biondi, una tragedia ingiusta, le bugie e i misteri dei grandi sono gli elementi di una stagione decisiva in cui la Gente Bassa scoprirà tutto in una volta il male di vivere

mercoledì 5 aprile 2017

Recensione: "Un piccolo favore" di Darcey Bell

Ora io non so se è una maledizione, ma vi sembra possibile che ogni volta che mi innamoro di un thriller questo non sia mai all'altezza delle aspettative?
Prendete questo romanzo. Pubblicità fighissima. Trama avvincente. E poi leggi le prime pagine e ti cadono le.... si, avete capito insomma.
Vi avverto fin d'ora che ho bisogno di uno sfogo, quindi farò spoiler a go go.
Ma, come sempre iniziamo dalla trama.
 
 Comincia tutto con un piccolo favore tra madri e amiche. «Puoi passare tu a prendere Nicky?» domanda Emily a Stephanie. Ma lei non tornerà a riprendere il figlio. Quando un corpo viene ritrovato nelle acque del lago, Stephanie si avvicina alla famiglia dell'amica, e al marito, Sean, con cui inizia una relazione. Finalmente entrambi, e i loro figli, possono lasciarsi alle spalle l'incubo della scomparsa e della morte di Emily. Ma nulla è come sembra. Il corpo ritrovato è davvero quello di Emily? Quella che sta per abbattersi su Stephanie è una spirale di sotterfugi e vendette in cui valori quali amore e lealtà perdono di significato 
 

WWW: Wednesday # 14

 
Buongiorno Readers!
Questa settimana me la sono presa comoda dedicandomi solo a due libri. Curiosi di scoprirli? Bene iniziamo subito questo nuovo WWW.
 
Cosa stai leggendo?
 
 
 
Il piccolo regno. Una storia d'estate è un libro che promette di essere molto interessante. Non vedo l'ora di riprendere la lettura.
Sono rimasta indietro, mostruosamente indietro con il libro del gruppo di lettura Alice from Wonderland. Oggi mi dedico al recupero di questa storia.
 
Cosa hai appena finito di leggere?
 
 
Un piccolo favore. Comincio a pensare di essere io ad avere qualcosa che non va, perché non è possibile che non riesca a trovare un thriller promettente. Oggi vi posto la recensione!
Per consolarmi mi sono buttata su Chissà se stai dormendo, un libro scritto a quattro mani leggero che mi è piaciuto moltissimo salvo poi rovinarsi irrecuperabilmente sul finale. Che iella!!
 
Cosa leggerai in seguito?
 
 
Penso che inizierò L'universo nei tuoi occhi della Niven. Non ho mai letto niente di questa autrice e non vedo l'ora di provare. La storia sembra promettente.
 
Ecco, qua. Queste sono le mie letture. Voi cosa avete letto?